logo
Sei in > News > “Sosteni…amo l’ambiente sana… mente“, gli alunni delle classi seconde primaria incontrano il Wwf

Pesce d’allevamento o pescato ? Ciliegie a Natale o in estate ? E le banane ? A queste e a tante altre domande poste dai piccoli alunni della N. Green di San Nicola la Strada – IC Capol D – hanno provato a rispondere i volontari Milena e Renato del WWF Caserta.

Nell’ambito del Progetto di Educazione Civica per un’alimentazione sostenibile “Sosteni…amo l’ambiente sana… mente“, il WWF Caserta ha incontrato oggi tutte le classi II dell’istituto, per parlare di cibo, di sprechi alimentari e delle connessione tra le scelte di ognuno di noi e la salute dell’ambiente e quindi quella di tutti gli uomini. Utilizzando software appositamente messi a punto dal WWF Italia, i bimbi sono stati condotti in un supermercato virtuale dove hanno potuto fare la spesa assieme ai genitori, verificando alla fine quanto hanno essa ha pesato sul consumo di acqua e sul clima.

In un Pianeta sempre più abitato e sfruttato, l’agricoltura e l’allevamento hanno un peso importante nella sostenibilità dello sviluppo, essendo responsabili del 25% della produzione di gas climalteranti, del 70% del consumo di acqua, del 90% della deforestazione e della perdita di biodiversità. Ecco perché una sana educazione alimentare non solo è fondamentale per la salute dei piccoli, ma anche per quella della Terra. Poiché siamo tutti connessi da un filo invisibile, ogni azione o scelta si ripercuote, nel bene e nel male, su tutto il Pianeta. Ci auguriamo che questi piccoli cittadini diventino portavoce in famiglia di scelte alimentari sempre più sostenibili.


«Noi conserviamo quello che amiamo, amiamo quello che comprendiamo, comprendiamo quello che ci hanno insegnato.» Baba Dioum (1937- ) Ministro e ambientalista , Senegal

 

15 Maggio, 2022

Pubblicato in: News